Il Liceo "L. Stefanini" è stato scelto dall'USR come Snodo Formativo

Venerdì 16 settembre 2016, alle ore 11:00, presso i Licei Stefanini di Venezia - Mestre, sono stati inaugurati dal prof. Giovanni Biondi (presidente INDIRE) i Corsi PON rivolti al personale delle scuole.

Il prof. Giovanni Biondi è Presidente dell’INDIRE - Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa dal 2013, è stato a lungo Direttore Generale dello stesso Istituto, è componente del nucleo di start-up e coordinamento per l’attuazione del Sistema Nazionale di Valutazione, membro del comitato ordinatore della IUL - Italian University Line e, dal 2009, chairman di European Schoolnet, il network costituito da 30 ministeri dell’educazione europei.

I Corsi PON - Piani Operativi Nazionali sono articolazioni territoriali degli interventi FSE - Fondi Strutturali Europei, strumenti d’intervento a livello economico creati e gestiti dall'Unione europea per finanziare vari progetti di sviluppo all'interno dell'Unione stessa.

I corsi riguardano la formazione in servizio sui temi dell’innovazione didattica ed organizzativa, con particolare riferimento alle nuove tecnologie e agli approcci metodologici didattici innovativi. Il nostro Istituto è stato individuato come snodo formativo territoriale per la Provincia di Venezia e ha ottenuto i finanziamenti PON-FSE (riferiti all’obiettivo specifico 10.8 ed in particolare per l’azione 10.8.4 del piano), per un importo autorizzato di Euro 103.328,40.

L’attività di formazione è strutturata in ventidue moduli (corsi) per un totale di cinquecentoquattro ore così articolati: due moduli per dirigenti scolastici, direttori dei servizi generali amministrativi, personale amministrativo e componenti dei team per l’innovazione; un modulo per assistenza tecnica per scuole del primo ciclo e animatori digitali; tre moduli per i componenti dei team per l’innovazione; undici moduli per docenti delle superiori.

L’attività di formazione, iniziata a settembre 2016 e che durerà fino a dicembre 2017, vedrà alternarsi come formatori docenti e ricercatori universitari, insegnanti, esperti e varie personalità legate al mondo della scuola.


Pubblicata il 30 settembre 2016

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.